Rev. Samuel Henry Kellogg – RIP in Landour

Durante la mia penultima lezione col Principal presso la scuola di Landour (ovvero giovedì) si è parlato di un tale Kellogg che ha scritto la più autorevole grammatica hindi ancora in uso, sebbene sia ben datata (prima edizione 1875, seconda edizione 1893). Di fatto ne ho una copia anche io che mi sta raggiungendo or ora… (grazie Sindhu!!! :D). Se non scientifica al 100% (quelli erano certamente altri tempi!) comunque si tratta di un opera monumentale e piuttosto interessante, in cui vengono segnalate anche le variazioni fra le diverse parlate. [appena mi arriva magari ci do un’altra occhiata e spiego meglio la cosa…].

Samauel Henry Kellog fu un missionario evangelista proveniente da Boston, che ricevette agli ordini sacri all’età di 28 anni e fu poi assegnato come missionario in India nel 1865.
Il suo viaggio fu piuttosto ricco di avventure: dopo che la nave aveva lasciato Boston ormai da diversi giorni, il capitano fu trascinato a mare e quindi Kellogg fu appuntato come navigatore dall’inetto Primo ufficiale di bordo, rimanendo alla guida per tutto il viaggio fino a Ceylon e quindi a Calcutta.

Nel 1871 fu costretto a tornare in America per la sua cattiva saluta. Di ritorno in India riprese a lavorare ad Allahabad presso la Scuola Teologica del Sinodo indiano della sua chiesa. Nel 1875 pubblicò la sua monumentale Grammar of the Hindi Language (2a ed., 1893).

La morte della moglie nel 1876 lo costrinse a consegnare le dimissioni, per tornare quindi in America come pastore di Pittsburgh, PA, e professore presso l’Allegheny Theological Seminary. In seguito divenne anche pastore di una chiesa di Toronto, Canada.

Dopo le seconde nozze fu chiamato nuovamente in India (1892) come aiuto per la revisione della traduzione in hindi del Vecchio Testamento. Visitò spesso i luoghi del suo precedente lavoro missionario, recitando sermoni e dando lezioni sia in Hindi che in Inglese.

Hawaghar - Thanks to Anne Lind

Hawaghar - Thanks to Anne Lind

Nel 1899 fu ucciso dalla caduta in bicicletta da un precipizio mentre pedalava fra le montagne dell’Himalaya. [EDIT: e vorrei aggiungere che si tratta esattamente di Landour (Mussoorie), giusto prima di Malingar (un piccolo incrocio fra Landour Bazaar e Chardukan) proveniendo da Chardukan sulla destra, dove oggi – allora non so proprio… – si trova un hawaghar (mi sono accorto di non avere neanche una foto di questo!!!), un piccolo portico in riparo dal sole per i viandanti (lett. casa del vento, non avendo altro che quattro colonne e un tetto, e del posto per sedere all’interno). Dal 1855 giace nel Cimitero Cristiano di Landour, al 4° livello, immerso nel bel verde della vegetazione montana fra pini e abeti, dove api, uccelli e altri animali, fanno la guardia…]

Fonte (ENG): http://freepages.history.rootsweb.ancestry.com/~dav4is/people/KELL1483.htm

Lapide di Kellogg

Lapide di Kellogg


Lapide di Kellogg (Dettaglio)

Lapide di Kellogg (Dettaglio)

Annunci

2 risposte a “Rev. Samuel Henry Kellogg – RIP in Landour

  1. “fu ucciso…” “morì mentre andava in bicicletta…(molto probabilmente era stanco ed il territorio impervio)PS adesso i viandanti possono rifocillarsi sotto un Hawaghar

    • “fu ucciso…” forse “rimase ucciso” è più corretto. mi sono limitato a tradurre dalla fonte citata sotto…. chissà! molte cose possono essere successe! ps sì sì è piuttosto piacevole fermarsi là sotto… anche se a volte c’è pure della spazzatura a rifocillarsi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...